Associazione Bellanca

La modella di Cavalli

Giuseppe Cavalli (1904-1961)

Ritratti vivaci degli anni '50.

Proposto da Renato Pizzi

Come Senigallia è entrata nella storia italiana della fotografia? In un giorno d'estate del giugno 1938, un'elegante automobile si fermò sulla strada nazionale per una pausa pranzo, i bambini erano eccitati all'idea delle giornate estive nelle fresche Dolomiti. Dopo l’unica curva, il cartello indicava un ristorante, La Villetta. Tempo per una pausa. Il cibo era eccellente e il padre chiese dove fossero, sorpreso di sapere che la sicura e famosa spiaggia di Senigallia era così vicina, la famiglia pensò di dare un'occhiata...

Cavalli decise di trasferirsi a Senigallia dove andavano a scuola i suoi due figli.Due anni dopo, Cavalli pubblicò la prima cartella della serie Immagini, e avviò un dialogo culturale con gli artisti Federico Vender, Ercole Marelli, Walter Faccini, di Milano; Mario Finazzi, di Bergamo; Ferruccio Leiss, di Venezia, e suo fratello gemello Emanuele a Firenze... Immagini